COSA PUOI FARE

  1. Se l’abuso è avvenuto recentemente recati in un ospedale, possibilmente al reparto di ostetricia e ginecologia, per essere visitata/o o per far visitare la vittima di abuso. Chiedi che vengano descritte esattamente sul referto tutte le lesioni: lividi, graffi, segni di violenza.

  2. Se ad essere abusato è un bambino osserva attentamente ogni ferita o lesione ingiustificata, ma anche cambi di comportamento e bassa autostima.

 

COSA DOVRESTI EVITARE DI FARE

  1. Evita di svolgere indagini da solo e rivolgiti sempre a professionisti del settore. Soprattutto quando si ha a che fare con minori, è necessario affidarsi solo a chi ha esperienza nel campo per non compromettere ulteriormente precari equilibri.
  2. Evita uno scontro diretto con l’aggressore. Potrebbe essere pericoloso e compromettente ai fini dell’indagine.